Il progetto Virgo

Varietà Virgo - Biopane
 
Il progetto VIRGO - Validazione e Integrazione in aree terremotate dell'emilia-Romagna di un progetto di filiera corta per la ceralicotura biologica reGiOnale - è un progetto biennale (2013-2015) finanziato dalla Regione Emilia Romagna e coordinato dal Prof. Giovanni Dinelli dell'Università di Bologna.
Il principale obiettivo del progetto è stato quello di sviluppare nelle aree regionali colpite dagli eventi sismici del 20 e 29 maggio 2012, una filiera corta per la produzione di pane caratterizzato da ottimali standard salutistici e nutrizionali, a partire da grani teneri di antica costituzione coltivati in sistemi agricoli a basso impatto ambientale come l'agricoltura biologica e biodinamica. 
Il progetto Virgo è a tutti gli effetti il proseguimento del precedente progetto “Bio-Pane: progetto di filiera corta per l'agricoltura biologica e biodinamica dell'Emilia Romagna” (Coordinatore: Prof. G. Dinelli, Dipartimento di Scienze Agrarie – Università di Bologna), finanziato nel triennio 2009-2012 dalla Regione Emilia Romagna.
 
In origine... 5 agricoltori, 1 panificatore, 1 ente di ricerca e 1 fondazione si sono uniti, ciascuno con le proprie competenze, per recuperare varietà di frumento antico e studiarne le proprietà, nell’idea di rendere disponibili alla collettività i prodotti ottenuti, attraverso la creazione di una filiera corta. 
Oggi... il marchio Virgo è un marchio collettivo che riunisce agricoltori, mugnai, panificatori, cittadini, con lo scopo di garantire l’origine e la qualità dei prodotti, attraverso il rispetto di un rigido Disciplinare produttivo. 
 
I frumenti a marchio Virgo sono coltivati rispettando il disciplinare di produzione Virgo che racchiude i principi dell’agricoltura biologica e alcune pratiche dell’agricoltura biodinamica, consentendo una produzione rispettosa dell’ambiente e degli equilibri ecologici. 
I frumenti a marchio Virgo sono un miscuglio di grani teneri di antica costituzione, un prezioso patrimonio di biodiversità da preservare.
Per il nostro miscuglio ne abbiamo scelti 5 a taglia alta: Andriolo, Inallettabile, Verna, Gentil Rosso e Frassineto. 
Nel frattempo abbiamo un campo catalogo in cui riproduciamo circa 130 varietà di frumento alla ricerca di varietà  dalle migliori proprietà qualitative da inserire nel nostro miscuglio Virgo.
 
Virgo non è solo un marchio ma è soprattutto un progetto di filiera corta. Escludendo i passaggi intermedi (grossisti, rivenditori, ecc) la filiera si accorcia, diminuiscono i km percorsi del prodotto a beneficio dell’ambiente e il produttore può vendere i propri beni ad un prezzo che gli consenta di autosostenersi. Nel contempo il consumatore sostiene l’economia locale accedendo ad un alimento di eccellente qualità ad un prezzo sostenibile.
Ogni agricoltore provvede a macinare la granella prodotta nel proprio campo in mulini selezionati. La macinatura con pietra di grosse dimensioni ed un accurato controllo della temperatura della farina in fase molitoria, consentono di mantenere intatte le proprietà benefiche del chicco per ottenere farine integrali, tipo 2 o tipo 1 dall'elevato valure nutritivo. 
La farina Virgo impastata con lievito madre, olio extravergine di oliva, acqua e sale e seguendo una lenta e controllata lievitazione, produce un pane digeribile e dall'inconfondibile aroma, il Pane Virgo. 
Il Pane Virgo può essere prodotto e venduto sia dai panificatori di professione aderenti al marchio Virgo, sia dalle aziende agricole Virgo provviste di laboratorio.